SuperBonus 110

decreto rilancio

DA OGGI PUOI RIQUALIFICARE IL TUO IMMOBILE E AUMENTARNE IL VALORE A COSTO ZERO

Il Superbonus è un’agevolazione prevista dal Decreto Rilancio che eleva al 110% l’aliquota di detrazione delle spese sostenute dal 1 luglio 2020 al 30 Giugno 2022 per le abitazioni unifamiliari, e fino al 31 Dicembre 2022 per gli Edifici Condominiali che hanno completato il 60% dei lavori entro il mese di Giugno 2022, per specifici interventi in ambito di efficienza energetica, di interventi antisismici, di installazione di impianti fotovoltaici o delle infrastrutture per la ricarica di veicoli elettrici negli edifici.

Le nuove misure si aggiungono alle detrazioni previste per gli interventi di recupero del patrimonio edilizio, compresi quelli per la riduzione del rischio sismico (Sismabonus) e di riqualificazione energetica degli edifici (Ecobonus)

I BENEFICIARI

Persone fisiche

Al di fuori dell’esercizio di attività di impresa, arti e professioni, che possiedono o detengono l’immobile oggetto dell’intervento

Condomini

Istituti autonomi case popolari (IACP) o altri istituti che rispondono ai requisiti della legislazione europea in materia di "in house providing"

OPZIONI PER I BENEFICIARI

Cessione del credito a terzi

Trasformazione dell’importo corrispondente alla spesa (maggiorato del 10%) in credito d’imposta detraibile in 5 anni dal privato, con facoltà di successiva cessione ad altri soggetti, inclusi banche e altri intermediari finanziari.

OBIETTIVO

Per poter beneficiare del Superbonus 110% è necessario realizzare almeno uno tra gli interventi cosiddetti TRAINANTI, in particolare:

Per Superbonus 110% spetta anche a tutti gli altri interventi di efficienza energetica, cosiddetti TRAINATI:

Gli interventi eseguiti (trainanti e trainati, così come previsti dalla norma), devono complessivamente partecipare al conseguimento del miglioramento della prestazione energetica dell’immobile per almeno DUE classi, oppure, qualora l’edificio si trovi già in classe A3 basterà raggiungere la classe successiva A4 ossia quella massima disponibile.

Il suddetto miglioramento energetico dovrà essere dimostrato dall’Attestato di Prestazione Energetica (A.P.E.) di cui all’Art.6 del decreto legislativo 19 agosto 2005 n.192, ante e post-intervento, rilasciato da un tecnico abilitato nella forma della dichiarazione asseverata.

Per gli interventi diversi da quelli che danno diritto al Superbonus restano applicabili le agevolazioni già previste dalla legislazione vigente in materia di riqualificazione energetica.

unifamiliari

condomini - interventi condominiali

condomini - interventi singole unita'

vantaggi

SCOPRI COME OTTENERE IL TUO SUPERBONUS 110%